Cybersecurity, GDPR

Investimenti in Cybersecurity anche grazie al GDPR

Le tre principali minacce per le aziende sono il phishing, il malware e le frodi. Lo ha spiegato @Fabio Cappelli, partner EY Responsabile Cybersecurity per Italia, Spagna e Portogallo, presentando l’EY Global Information Security Survey 2018-19 secondo il quale quest’anno sulla cybersecurity si è investito il 44% in più rispetto all’anno scorso mentre negli ultimi tre anni il 45% delle imprese italiane ha effettuato acquisti di beni e servizi collegati alla cybersecurity. 


L’Italia al tempo del Gdpr, investiti 1,5 miliardi in cybersecurity

In tema di cybersecurity oggi le tre principali minacce per le aziende sono il phishing, il malware e le frodi. Per contrastarle in Italia quest’anno si è speso il 44% in più rispetto all’anno scorso e negli ultimi tre anni il 45% delle imprese italiane ha effettuato acquisti di beni e servizi collegati alla cybersecurity.

Lo ha spiegato Fabio Cappelli, partner EY Responsabile Cybersecurity per Italia, Spagna e Portogallo, presentando l’EY Global Information Security Survey 2018-19.

Sono dati che sicuramente sono stati influenzati dall’entrata in vigore del regolamento Gdpr. Ma un’altra regola europea, la direttiva Nis per la protezione delle infrastrutture critiche, recepita in Italia lo scorso maggio è alle porte e sarà la prossima sfida.

Read more

 

Author


Avatar